Natale fuori stagione per vincere la noia da coronavirus

#rifacciamonatale

Le giornate chiusi in casa per il coronavirus vi annoiano? Vi mancano le uscite con gli amici e le serate di divertimento? State disperatamente cercando un motivo valido per non infrangere la – seppur temporanea – reclusione? Se siete degli inguaribili amanti del Natale, ecco la soluzione che fa per voi. Riportiamo il Natale nelle nostre case, all’insegna dell’hashtag #rifacciamoNatale. Decoriamo a più non posso ogni angolo della casa, appendiamo ovunque luci e addobbi, come se mancassero poche settimane al 25 dicembre. Potremo così respirare nuovamente quell’aria di magia che ci fa compagnia nel periodo natalizio, regalando a noi stessi speranza e serenità in un momento in cui ce n’è davvero bisogno.

Continua a leggere

Arriva Santa Lucia: l’alternativa a Babbo Natale

processione santa lucia

Nel mondo non è soltanto Babbo Natale ad essere specializzato nella consegna dei regali ai bambini che si sono comportati bene durante l’anno. Ci sono posti in cui a recapitare i doni, in una notte particolarmente speciale e attesa, è Santa Lucia, figura religiosa che si festeggia il 13 dicembre. Viaggiando in groppa al suo asinello, con al traino un carretto carico di giocattoli e dolciumi, la santa fa visita alle case dei bimbi buoni. Succede in alcune province del nord Italia tra il Trentino-Alto Adige, il Friuli Venezia Giulia, la Lombardia, l’Emilia-Romagna e il Veneto. Qui la tradizione dei doni di Santa Lucia ha una lunga storia, collegabile ad alcune usanze popolari contadine praticate dal XIII secolo in poi.

Continua a leggere

Falso Natale: tutte le bugie e le invenzioni sul Natale

Gerard van Honthorst - Adorazione dei pastori (1622)

Tutto quello che sappiamo sul Natale è falso. La nascita di Gesù non è avvenuta il 25 dicembre e neanche nell’anno che noi definiamo “zero”. Non c’era una fredda grotta né la coppia formata da bue e asinello. I magi non erano né re né tre e non furono guidati da una stella cometa. Ogni particolare che ci è stato tramandato è il risultato di decisioni deliberate o a volte di errori accidentali. Errico Buonanno nel suo libro “Falso Natale” analizza gli elementi della tradizione, religiosa e non, legati al Natale, per svelare «bufale, storie e leggende della festa più importante dell’anno».

Continua a leggere

Jingle bells: alle origini di un classico

corse slitte jingle bells

Jingle bells” è una delle canzoni di Natale tradizionali degli Stati Uniti più famose nel mondo. Chiunque, almeno una volta nella vita, ha intonato o fischiettato l’allegro e inconfondibile motivetto. Ma forse non tutti sanno che il brano non è stato fin da subito legato al Natale: all’inizio aveva un significato completamente diverso. Solo in un secondo momento ha acquisito le caratteristiche che tutti conosciamo. Due sono le teorie più accreditate sulle origini della canzone: secondo una sarebbe stata composta come canto per il Giorno del Ringraziamento, secondo un’altra sarebbe nata addirittura come canto da taverna.

Continua a leggere

Omini di pan di zenzero, i biscotti di Natale speziati

biscotti di natale gingerbread

Gli omini di pan di zenzero, conosciuti nei paesi anglosassoni come “gingerbread men”, sono i simpatici biscotti ritagliati a forma di omino e decorati con glassa di zucchero, confetti colorati o pezzetti di cioccolato. Diffusissimi in Inghilterra, Germania, Olanda e nei paesi baltici, sono apprezzati soprattutto dai bambini e utilizzati anche come decorazione per l’albero di Natale. In ogni casa in cui vengono preparati un variegato profumo di spezie si diffonde nell’aria, creando l’attesa del momento in cui li si potrà mangiare e ricordando a tutti che il Natale si sta avvicinando.

Continua a leggere